sardegna psr sottomisura 4.1 e 6.1 SARDEGNA: PSR SOTTOMISURA 4.1 Aiuti all'avviamento di imprese per i giovani agricoltori.
SOVVENZIONI fino al 70% per l'avvio di nuove imprese gestite da giovani agricoltori che si insediano in qualità di capo azienda - pacchetto giovani.
FINALITA': sostenere il ricambio generazionale attraverso un premio forfettario di insediamento per l’avvio di nuove imprese gestite da giovani agricoltori che si insediano in qualità di capo azienda.
CON IL BANDO “PACCHETTO GIOVANI”: si interviene secondo una logica di progettazione integrata che consente di ottenere un premio per l’avviamento dell’attività agricola e dei contributi agli investimenti attraverso l’attivazione obbligatoria della Sottomisura 4.1 “Sostegno agli investimenti alle aziende agricole”.
BENEFICIARI: Giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda e che presentano un piano di investimenti per il miglioramento strutturale dell’azienda.
REQUISITI SOGGETTIVI: -a. Età compresa tra 18 anni compiuti e 41 anni non ancora compiuti;
-b. Possesso di qualifiche e competenze professionali adeguate; In mancanza del requisito di possesso di qualifiche e competenze professionali adeguate, viene accordato un periodo di proroga fino a 36 mesi. In tale periodo la conoscenza e la competenza professionale può essere conseguita attraverso l’acquisizione di titoli congrui. -c. Insediamento per la prima volta in azienda in qualità di capo (i.e. titolare, amministratore).
PROGETTI FINANZIABILI: Il sostegno è concesso:
- ai sensi della sottomisura 6.1, sotto forma di premio forfettario pari a € 50.000, per l’avviamento dell’attività imprenditoriale da parte del giovane agricoltore;
- ai sensi della sottomisura 4.1, sottoforma di contributo in conto capitale per la realizzazione degli interventi di miglioramento aziendale.
CONTRIBUTO: in conto capitale nella percentuale del 50% degli investimenti riconosciuti ammissibili per le aziende ricadenti in zone non svantaggiate e del 70% per quelle ricadenti in zone con svantaggi naturali. L’INVESTIMENTO MASSIMO AMMISSIBILE: per azienda è fissato in € 1.200.000 per l’intera durata del PSR.
Il volume di investimento per progetto non può superare 12 volte la Produzione Standard Totale (PST) dell’azienda.
IL CONTRIBUTO PER SINGOLO PROGETTO non può essere comunque superiore a € 500.000.
DOMANDA: La presentazione delle domande potrà avvenire dal 31 gennaio 2017 al 28 febbraio 2017.

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONIPULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2

SARDEGNA: PSR MISURA 6.1 - SOTTOMISURA 4.1


 

Richiedi un appuntamento a Cagliari

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi

AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI IMPRESE PER I GIOVANI AGRICOLTORI
SOSTEGNO A INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE

BANDO PSR 2014/2020 “PACCHETTO GIOVANI”

  • SOTTOMISURA 6.1 - AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI IMPRESE PER I GIOVANI AGRICOLTORI
  • SOTTOMISURA 4.1 - SOSTEGNO A INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE

OGGETTO

Sostenere il ricambio generazionale attraverso un premio forfettario di insediamento per l’avvio di nuove imprese gestite da giovani agricoltori che si insediano in qualità di capo azienda.

PACCHETTO GIOVANI

Con il bando “Pacchetto Giovani”, si interviene secondo una logica di progettazione integrata che consente di ottenere un premio per l’avviamento dell’attività agricola e dei contributi agli investimenti attraverso l’attivazione obbligatoria della Sottomisura 4.1 “Sostegno agli investimenti alle aziende agricole”

BENEFICIARI

Giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda e che presentano un piano di investimenti per il miglioramento strutturale dell’azienda.

REQUISITI SOGGETTIVI:

  • a. Età compresa tra 18 anni compiuti e 41 anni non ancora compiuti;
  • b. Possesso di qualifiche e competenze professionali adeguate
    In mancanza del requisito di possesso di qualifiche e competenze professionali adeguate, viene accordato un periodo di proroga fino a 36 mesi. In tale periodo la conoscenza e la competenza professionale può essere conseguita attraverso l’acquisizione di titoli congrui.
  • c. Insediamento per la prima volta in azienda in qualità di capo (i.e. titolare, amministratore)

PROGETTI FINANZIABILI

IL SOSTEGNO È CONCESSO:

  • ai sensi della sottomisura 6.1, sotto forma di premio forfettario pari a € 50.000, per l’avviamento dell’attività imprenditoriale da parte del giovane agricoltore;
  • ai sensi della sottomisura 4.1, sottoforma di contributo in conto capitale per la realizzazione degli interventi di miglioramento aziendale.

REQUISITI OGGETTIVI

  • a. Dimensione economica dell’azienda compresa tra 15.000 e 200.000 euro;
  • b. Presentazione di un business plan;
  • c. Cantierabilità del progetto;
  • d. Disponibilità giuridica dei terreni.

AGEVOLAZIONE CONCESSA

Contributo in conto capitale

  • nella percentuale del 50% degli investimenti riconosciuti ammissibili per le aziende ricadenti in zone non svantaggiate
  • e del 70% per quelle ricadenti in zone con svantaggi naturali.

INVESTIMENTO MASSIMO AMMISSIBILE

L’investimento massimo ammissibile per azienda (IVA esclusa, ma comprese le spese generali), è fissato in € 1.200.000 per l’intera durata del PSR.

Il volume di investimento per progetto non può superare 12 volte la Produzione Standard Totale (PST) dell’azienda.

CONTRIBUTO PER SINGOLO PROGETTO

Il contributo per singolo progetto non può essere comunque superiore a € 500.000.

  • Non sono consentita domande di sostegno per investimenti inferiori a 50.000 euro, valore da moltiplicare per il numero dei beneficiari in caso di insediamento plurimo.

SPESE AMMISSIBILI

  • a. acquisizione, costruzione o miglioramento di beni immobili;
  • b. acquisto di macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene;
  • c. spese generali direttamente collegate alle spese di cui alle lettere a) e b) e in percentuale non superiore al 10% degli investimenti ammessi a contributo;
  • d. investimenti immateriali.

INVESTIMENTI AMMESSI

In particolare sono ammessi investimenti per:

  • il miglioramento e adeguamento delle condizioni fondiarie;
  • il risparmio e l’efficientamento energetico;
  • la realizzazione di impianti per il trattamento dei reflui;
  • per la sostituzione o incapsulamento, smaltimento di parti in cemento amianto;
  • per impianti per la produzione di specie vegetali poliennali e il miglioramento degli allevamenti
  • per la realizzazione di recinzioni e il ripristino di muretti a secco per terrazzamenti, ciglionamenti, affossature per la regimazione delle acque superficiali;
  • per opere di approvvigionamento idrico
  • per il miglioramento delle dotazioni infrastrutturali della azienda;
  • acquisto di attrezzature funzionali all’allevamento e controllo dei processi produttività;
  • per la protezione di colture e allevamenti da avversità atmosferiche attacchi di fauna selvatica
  • investimenti immateriali.

PROCEDURA

Valutativa con procedimento a sportello.

  • La presentazione della domanda sul SIAN prenota le risorse in ordine cronologico e sulla base dell’autovalutazione dei criteri di selezione, attingendo al contenitore pertinente in base al relativo livello di priorità.

PUNTEGGI E POSIZIONE SONO ASSEGNATI A FINE DELL’ISTRUTTORIA.

Rettifica del punteggio di autovalutazione è ammessa in caso di errori palesi, informando l’ufficio istruttore competente.


Ai fini dell’ordine cronologico, rileva la data di presentazione della rettifica alla domanda.

  • 1) la somma totale dei fondi disponibili viene suddivisa in 3 quote, pari al 40%, al 33% e al 27%.
    La prima (40%) è riservata a domande con priorità alta, la seconda (33%) a domande con priorità media e la terza (27%) a domande con priorità bassa,
  • 2) ogni domanda può attingere dalla quota pertinente, in base al punteggio;
  • 3) in caso di esaurimento delle risorse ogni classe di priorità, può attingere dalle risorse eventualmente disponibili nelle classi di punteggio inferiori;
  • 4) le domande senza copertura verranno sospese in attesa di eventuali spostamenti di risorse non utilizzate dalle classi superiori o di economie che dovessero liberarsi;
  • 5) qualora alla chiusura del bando le risorse assegnate ad una classe di punteggio non risultino completamente utilizzate, le risorse residue potranno essere impiegate per il finanziamento di progetti della classe immediatamente inferiore;
  • 6) le economie che dovessero liberarsi verranno utilizzate per finanziare progetti nella stessa classe di priorità o superiore, con priorità in base all’ordine di presentazione; in assenza di progetti da finanziare nella stessa classe di priorità o in quella superiore, le economie verranno utilizzate per i progetti in quelle inferiori.
  • 7) l’utilizzo delle economie sarà possibile fino al bando successivo, pertanto a quella data la “lista d’attesa” delle domande senza copertura finanziaria verrà chiusa;
  • 8) le domande non finanziabili al termine delle fasi precedenti potranno essere ripresentate nel bando successivo; in tal caso, potranno essere riconosciute eventuali spese sostenute dopo la presentazione della prima domanda.

CRITERI DI VALUTAZIONE

CARATTERISTICHE E LOCALIZZAZIONE DELL’AZIENDA

  • a) Localizzazione prevalente dell’azienda nelle zone rurali D punti 3
  • b) Localizzazione prevalente dell’azienda nelle zone rurali C punti 2
  • c) Localizzazione prevalente dell’azienda nelle zone rurali B punti 1
  • d) Insediamento in un’azienda precedentemente condotta da un agricoltore di età maggiore di 67 anni punti 2

QUALIFICAZIONE DEL GIOVANE AGRICOLTORE
(titolo di studio, formazione professionale, esperienza professionale in ambito agricolo)

  • Laurea, abilitazione all’esercizio della professione, diploma di scuola media, qualifica dell’istituto professionale in materia agraria punti 2
  • Attestato/certificazione di un corso di formazione, idonea documentazione che attesti lo svolgimento di attività lavorativa per un periodo di 3 anni punti 1

ADESIONE A FORME DI AGGREGAZIONE DELLA PRODUZIONE E DELL’OFFERTA

  • Il richiedente è socio di un’organizzazione di produttori punti 2
  • Il richiedente è socio di altro organismo di filiera punti 1

COMPARTO PRODUTTIVO INTERESSATO DAGLI INTERVENTI

  • Orticolo e florovivaistico punti 5
  • Frutticolo e agrumicolo; olivicolo; viticolo punti 4
  • Suinicolo; avicunicolo; cerealicolo punti 3
  • Bovini da carne; Bovini da latte; ovini e caprini punti 2
  • altri settori punti 1

Il punteggio max è 14, il minimo 3.

Il progetto deve possedere almeno un requisito di priorità oltre al comparto.

I LIVELLI DI PUNTEGGIO SONO RAGGRUPPATI IN 3 CLASSI:

  • Priorità alta: punteggio compreso tra 14 e 10;
  • Priorità media: punteggio compreso tra 9 e 6;
  • Priorità bassa: punteggio compreso tra 5 e 3.

DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse disponibili per il presente bando ammontano a € 50.000.000,

  • di cui € 20.000.000 della sottomisura 6.1 e
  • 30.000.000,00 della sottomisura 4.1.

DOMANDA

La presentazione delle domande potrà avvenire dal 31 gennaio 2017 al 28 febbraio 2017.

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONIPULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

PULSANTE.ISCRIVITI.NEWSLETTER

 

professionisti.collaborazioni


© Copyright - ITALIA CONTRIBUTI S.R.L.

Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione.

Se vuoi ripubblicare questo articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo citando la fonte, inserendo la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito web www.italiacontributi.it" e includendo un link attivo diretto alla pagina dell\'articolo.

 

 

 

 

 

 

 


Pre-Fattibilità Gratuita

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

FINANZIAMENTI FONDI PRIVATI ALLE IMPRESE

FINANZIAMENTI PRIVATI

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

IMPRESE SOCIALI

MISE IMPRESE SOCIALI 250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 250

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

NUOVA SABATINI TER 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

LAVORAS

sardegna lavoras contributi per assunzioni

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

contributi alle cooperative 2018

sardegna contributi cooperative 2018

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

PRESTITO PER SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

NO PROFIT IMPRESE SOCIALI, ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

INVITALIA SMART & START

Finanziamenti a Tasso Zero
fino a 1.500.000
IN ARRIVO

SMART.E.START.250

Chiedi informazioni

 

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

SARDEGNA PSR TUTTI I BANDI APERTI

SARDEGNA SOSTEGNO PSR TUTTI I BANDI APERTI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

SARDEGNA MUTUO PRIMA CASA

SARDEGNA PRIMA CASA

NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

SARDEGNA NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

selfiempliement.Giovani.fino.29.anni

Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Sviluppo Cooperative

sviluppo cooperative in Sardegna

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

RICERCA E SVILUPPO

sardegna ricerca e sviluppo

Cooperative Sociali

Sardegna cooperative sociali di tipo b

CREDITO DI IMPOSTA 45%

credito di imposta sud 45

 

Iscriviti alla Newsletter gratuita

BIOMED

SARDEGNA BIOMED

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

PIANO SULCIS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

SERVIZI PER L'INNOVAZIONE

SARDEGNA.RICERCHE Servizi per lInnovazione nelle MPMI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONII

RICHIEDI INFORMAZIONI

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

CERCA

SUPERAMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOBANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

 

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

BDM Finanziamenti Agevolati con garanzia MCC

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

ALTRE REGIONI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER LE ALTRE REGIONI?

logo italia contributi

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

 

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

CERCA

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI