sardegna.flexicuri.2016Il Programma Flexicurity propone azioni combinate finalizzate ad accompagnare una fascia di lavoratori svantaggiati, in un percorso di reinserimento nel mercato del lavoro, attraverso un periodo di tirocinio, e un bonus alle imprese per l’assunzione.

   Il primo Avviso si rivolge a circa 4.000 lavoratori disoccupati, che nel corso del 2014 sono stati definitivamente espulsi dal bacino della mobilità in deroga, perdendo il diritto a ricevere un sostegno al reddito.

   Il Programma è stato adottato con l’intento di assicurare sostenibilità sociale alla perdita del posto di lavoro e continuità di reddito, ridurre i tempi di lontananza dal mondo del lavoro, e favorire l’acquisizione di competenze utili a sostenere nel tempo le opportunità occupazionali. Le risorse sono pari a € 23.673.821.

Previste azioni per attivazione di tirocini di inserimento e/o reinserimento di durata di 6 mesi, con un orario di 30 ore settimanali a fronte del quale viene garantito un voucher mensile lordo di € 600,00 per un totale di €3.600,00 e erogazione di incentivi finalizzati all’assunzione mediante il riconoscimento di un bonus occupazionale alle imprese che assumeranno i soggetti destinatari dell’Avviso pubblico.

Il bonus occupazionale prevede un contributo diversificato a seconda del tipo di contratto che le imprese andranno ad attivare, così definito: a)  € 4.000 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo determinato o in somministrazione per 6-12 mesi;  b)  € 6.000 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo determinato o in somministrazione superiore a 12 mesi; c)  € 7.500 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato. (Clicca quì per maggiori informazioni)

 

AZIONI

Le azioni previste dall’Avviso pubblico sono due:

  1. - attivazione di tirocini di inserimento e/o reinserimento di durata di 6 mesi, con un orario di 30 ore settimanali a fronte del quale viene garantito un voucher mensile lordo di € 600,00 per un totale di €3.600,00
  2. - erogazione di incentivi finalizzati all’assunzione mediante il riconoscimento di un bonus occupazionale alle imprese che assumeranno i soggetti destinatari dell’Avviso pubblico.

 

CONTRIBUTO

 

Il bonus occupazionale prevede un contributo diversificato a seconda del tipo di contratto che le imprese andranno ad attivare, così definito:

 

  • a)  € 4.000 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo determinato o in somministrazione per 6-12 mesi;
  • b)  € 6.000 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo determinato o in somministrazione superiore a 12 mesi;
  • c)  € 7.500 per assunzione a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato.

 

Per i destinatari dell’Avviso pubblico Flexicurity sono previste attività di orientamento, coaching e supporto alla ricerca attiva del lavoro, nonché di empowerment e bilancio delle competenze.

 

Per le aziende che intendano usufruire delle opportunità dell’Avviso saranno programmate attività di animazione territoriale, consulenza diretta, e incontri con gli stakeholder locali.

 

DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO


Fase 1.

Incontro tra i tirocinanti/lavoratori e i soggetti ospitanti/imprese beneficiarie del bonus.


I soggetti ospitanti per i tirocini e le imprese che vogliono accedere al bonus per le assunzioni, possono una volta registrati sul portale www.sardegnatirocini.it , inserire nella Vetrina domanda-offerta messa a disposizione, annunci per la ricerca dei tirocinanti/lavoratori.


Fase 2.

Presentazione del progetto di tirocinio o della domanda di bonus occupazionale


Successivamente alla Fase 1 i soggetti ospitanti/imprese potranno presentare:

 

  • A. Il progetto di tirocinio, che va presentato dal soggetto ospitante congiuntamente al tirocinante
  • B. La domanda di bonus occupazionale, che va presentata solo dalle imprese


DESTINATARI DEL PROGRAMMA E IMPRESE PARTECIPANTI


Sono destinatari i Tirocini con Voucher e Bonus Occupazionale del programma Flexicurity 2015 tutti i soggetti che al momento della presentazione del progetto di tirocinio e/o di richiesta del bonus, possiedano tutti i seguenti requisiti:


- essere lavoratori espulsi dal sistema produttivo sardo che non possono piu usufruire di ammortizzatori sociali e inseriti in un apposito elenco predisposto dall'Assessorato regionale del Lavoro.

Tale elenco e pubblicato sul portale www.sardegnatirocini.it;


- essere disoccupati ai sensi dei D.Lgs 181/2000 e 297/2002 e successive modificazioni.

Per rispettare questo requisito e necessario rivolgersi al CSL di riferimento del Comune in cui si e domiciliati e adempiere alle disposizioni necessarie;


- essere domiciliati in Sardegna;
- non essere legati da rapporto di coniugio, parentela ed affinita entro il secondo grado con il titolare o il legale rappresentante o i soci o coloro che rivestono cariche all'interno del soggetto ospitante;

tale incompatibilita non opera per i soci di cooperative che abbiano un numero di soci uguale o superiore a 50 o per i soci che detengano un capitale sociale uguale o inferiore al 2% o per i soci accomandanti.


Con riferimento all'accesso al bonus occupazionale richiesto ai sensi del Regolamento 651/2014 i destinatari devono inoltre essere soggetti svantaggiati (cfr. Art.2.1 dell'Allegato A Requisiti di accesso ai contributi per il Bonus Occupazionale.


Possono partecipare alla presente procedura, nel rispetto del possesso dei requisiti successivamente esplicitati:


i soggetti ospitanti costituiti in una delle forme giuridiche disciplinate dal diritto privato, cosi come definite nell'allegato B dell'Avviso presso i quali verra realizzato il tirocinio;
le imprese beneficiarie dell'incentivo economico a seguito dell'assunzione dei destinatari precedentemente descritti (cfr. Artt. 1.2 e 2.2 dell'Allegato A Requisiti di accesso ai contributi per il Bonus Occupazionale.


In ogni caso, e necessaria la registrazione sul portale www.sardegnatirocini.it.


TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO


Lo strumento del tirocinio e regolamentato dalla L.196/1997, dal D.M. 142/1998, dalla L. 92/2012, e sulla base delle specifiche disposizioni di attuazione contenute nella D.G.R. 42/45 del 23.10.2012, nella D.G.R. 46/12 del 22.11.2012 nella D.G.R. 44/11 del 23.10.2013, nelle linee guida dell'Agenzia regionale per il lavoro e nelle singole disposizioni previste nell'Avviso.



Il tirocinio di inserimento e/o reinserimento non costituisce rapporto di lavoro ma e una esperienza pratica in affiancamento ad un tutor all'interno di un'impresa che consente il contatto diretto con il mondo del lavoro e offre:

 

  • - un'opportunita per i tirocinanti di acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche, relazionali e trasversali tali da agevolare le scelte professionali e favorire l'ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro;
  • - un'occasione per i soggetti ospitanti di individuare personale da formare secondo le proprie esigenze organizzative.


Il tirocinio e soggetto alla comunicazione obbligatoria prevista dall'articolo 9-bis, comma 2, del Decreto Legge 1¢X ottobre 1996, n. 510.


Il tirocinio ha una durata di 6 mesi.

Non sono ammesse richieste di attivazione per tirocini di durata inferiore o superiore.

Il tirocinio iniziera il primo lunedi del primo mese e terminera l'ultima domenica del sesto mese.


L'orario delle attivita previste nel tirocinio di cui al presente avviso e di 30 ore settimanali.


E garantita ad ogni tirocinante la copertura assicurativa presso l'INAIL e per la Responsabilita Civile verso terzi.

Gli oneri relativi a tali assicurazioni sono a carico dell¡¦Agenzia regionale per il lavoro.


Il soggetto ospitante e il tirocinante possono, in qualunque momento e per qualsiasi motivo, interrompere il tirocinio di comune accordo o anche unilateralmente prima della data di fine tirocinio prevista nel progetto di tirocinio approvato.


VOUCHER


Il tirocinio, in quanto non costituisce un rapporto di lavoro, non prevede nessuna forma di retribuzione, tuttavia ad ogni tirocinante viene garantito un voucher mensile lordo di £ 600,00 per 6 mesi di tirocinio pari a £ 3.600,00 a titolo di congrua indennita ai sensi della vigente normativa.


Il voucher e erogato mensilmente al tirocinante a seguito della validazione del Libretto delle presenze da parte del soggetto ospitante.

 


SOGGETTI COINVOLTI PER L'ATTIVAZIONE DEI TIROCINI


Ai fini dell'attivazione dei tirocini e necessaria la collaborazione di 3 soggetti:

  1. soggetto promotore,
  2. soggetto ospitante,
  3. tirocinante.

 

  • Il soggetto promotore è l'Agenzia regionale per il lavoro che supporta il soggetto ospitante e il disoccupato nella predisposizione di un progetto di tirocinio coerente con le finalita del programma Flexicurity¡, approva e attiva il progetto di tirocinio e gestisce gli adempimenti amministrativi collegati;

 

  • I soggetti ospitanti sono quelli costituiti in una delle forme giuridiche disciplinate dal diritto privato indicate nell'allegato B. Possono ospitare un numero limitato di tirocinanti e devono rispettare le regole concordate con l'Agenzia in un'apposita convenzione, nelle linee guida e nell'avviso;
  • I tirocinanti sono soggetti disoccupati di cui all'elenco pubblicato sul portale www.sardegnatirocini.it ed in possesso dei requisiti di cui agli Artt. 2 e 5.3.


SOGGETTO PROMOTORE

L' Agenzia regionale per il lavoro della Regione Autonoma della Sardegna è il soggetto promotore dei tirocini del presente avviso e ha il compito di:

 

  • - promuovere gli interventi di cui all' Avviso;
  • - fornire un supporto alla corretta predisposizione del progetto di tirocinio per il tramite di un tutor progettista appositamente accreditato presso il CSL o il CESIL di riferimento del disoccupato;
  • - procedere all'attivazione, tutoraggio e monitoraggio dei tirocini;
  • - garantire la copertura assicurativa dei tirocinanti presso l'INAIL e con polizza RC verso terzi;
  • - effettuare il pagamento mensile dei voucher ai tirocinanti sulla base delle regole previste nell' Avviso, nelle linee guida e sulla base delle presenze certificate dal soggetto ospitante;
  • - rilasciare l'attestato di certificazione ai tirocinanti pubblicandolo direttamente nell'area personale del tirocinante sul portale www.sardegnatirocini.it;
  • - vigilare sul corretto andamento del tirocinio;
  • - effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo del singolo tirocinante in collaborazione con il soggetto ospitante.


SOGGETTI OSPITANTI


Sono considerati soggetti ospitanti, quelli indicati all'Art. 2 e in possesso dei requisiti indicati.


I soggetti ospitanti devono obbligatoriamente avere almeno una sede operativa in Sardegna nella quale ospitare i tirocinanti.


Il soggetto ospitante deve avere almeno un dipendente a tempo indeterminato e puo ospitare un numero di tirocini con voucher secondo le seguenti proporzioni:

 

  • - da 1 a 5 dipendenti a tempo indeterminato: 1 tirocinante;
  • - da 6 a 24 dipendenti a tempo indeterminato: 2 tirocinanti;
  • - oltre 24 dipendenti a tempo indeterminato: il 10% di tirocinanti sulla base dei dipendenti a tempo indeterminato.


In deroga al criterio generale e possibile attivare un tirocinio presso un soggetto ospitante che non abbia dipendenti a tempo indeterminato, limitatamente ad un tirocinante e per un periodo massimo di 6 mesi, a condizione che il titolare/legale rappresentante svolga la propria attivita nella sede di svolgimento del tirocinio, garantendo sempre al tirocinante il tutoraggio e il rispetto delle tutele inderogabili previste dalle norme.


Per le aziende stagionali operanti nel settore del turismo, ai fini del rapporto tra tirocinanti e dipendenti, si terra conto anche dei dipendenti assunti a tempo determinato a condizione che, per ciascun dipendente a tempo determinato considerato, la durata del relativo contratto sia superiore a quella del tirocinio e tale da avere inizio prima dell¡¦avvio e termine dopo la conclusione del tirocinio (Deroga per le aziende stagionali che operano nel settore del turismo Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale prot. 1405/AG-26 del 18.09.1998).


Il soggetto ospitante deve garantire un'attivita di tutoraggio cosi come regolamentato dalle Linee Guida dell'Agenzia.

Il tutor del soggetto ospitante deve essere individuato tra i propri lavoratori dipendenti o nella persona del titolare/legale rappresentante, in possesso di competenze professionali adeguate e coerenti con il progetto di tirocinio.

Il soggetto ospitante deve garantire il tutoraggio per tutta la durata del tirocinio.

Ciascun tutor non puo seguire piu di tre tirocinanti contemporaneamente.


Ogni soggetto ospitante puo presentare un numero di progetti di tirocinio pari al numero di tirocinanti che puo ancora ospitare in base alla regolamentazione dei tirocini. Il numero di progetti di tirocinio che ogni soggetto ospitante puo presentare e pari alla differenza tra i tirocini che puo ospitare in base alla regolamentazione sui limiti numerici e quelli in corso al momento della presentazione del progetto.


I soggetti ospitanti devono essere in regola con:


- il versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi (DURC);
- la normativa in materia di sicurezza del lavoro;
- le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili.


I soggetti ospitanti non devono:


- aver effettuato licenziamenti per attivita equivalenti a quelle del tirocinio, nei 6 mesi precedenti la presentazione della domanda di attivazione.

Sono fatti salvi quelli per giusta causa e giustificato motivo soggettivo, e quelli derivanti da specifici accordi sindacali con le organizzazioni territoriali piu rappresentative.
- avere procedure di CIG straordinaria o in deroga in corso per attivita equivalenti a quelle del tirocinio, nella medesima unita operativa.


Il soggetto ospitante e tenuto a validare on line il Libretto delle presenze, compilato giornalmente dal tirocinante; tale azione e necessaria per l¡¦erogazione puntuale del voucher al tirocinante.


I soggetti ospitanti possono demandare alcuni adempimenti connessi alla compilazione e presentazione della richiesta di attivazione del tirocinio a soggetti esterni, con o senza potere di firma, appositamente autorizzati. I soggetti ospitanti restano in ogni caso responsabili per tutti gli adempimenti previsti dalla legge e dalla regolamentazione sui Tirocini di cui al presente Avviso.


Il soggetto ospitante che si renda responsabile di ripetute o gravi inadempienze della normativa civile, penale o amministrativa o delle disposizioni dettate per i tirocini, sara invitato dall¡¦Agenzia regionale per il lavoro a fornire gli opportuni chiarimenti oltre che a cessare eventuali inadempienze entro un congruo termine, con possibilita ad insindacabile giudizio dell'Agenzia regionale per il lavoro di inibire con provvedimento motivato del Direttore l'accesso alle successive richieste di attivazione di Tirocini.


I soggetti ospitanti per poter presentare un progetto di tirocinio devono essere iscritti sul portale www.sardegnatirocini.it


TIROCINANTI


Possono essere avviati ai tirocini i destinatari di cui all'Art. 2 dell'Avviso.

I tirocinanti per poter presentare un progetto di tirocinio devono essere registrati sul portale www.sardegnatirocini.it.


Inoltre il destinatario non deve:


- aver gia beneficiato di un voucher per tirocinio in base al presente Avviso, fatti salvi i casi in cui intervenga una modifica nell¡¦organizzazione del soggetto ospitante (cessione di ramo di azienda o fusione) legata alla sede o all'attivita in cui e impegnato il tirocinante;

- essere legato da rapporto di coniugio, parentela ed affinita entro il secondo grado con il titolare o il legale rappresentante o i soci o coloro che rivestono cariche all¡¦interno del soggetto ospitante; tale incompatibilita non opera per i soci di cooperative che abbiano un numero di soci uguale o superiore a 50 o per i soci che detengano un capitale sociale uguale o inferiore al 2% o per i soci accomandanti;


- essere stato legato allo stesso soggetto ospitante per il quale si intende svolgere il tirocinio da qualsiasi rapporto di job experience, servizio civile, lavoro autonomo, subordinato o parasubordinato anche occasionale.

Tale limitazione decade decorsi 2 anni dal termine del rapporto e se viene motivata la necessita di adeguamento delle competenze del tirocinante.

Il calcolo dei 2 anni decorre dalla data di presentazione del progetto di tirocinio.

Non vengono considerati a tal fine i tirocini curriculari.

Tale limitazione non si applica se il rapporto con il soggetto ospitante sopra indicato, anche di tirocinio, ha avuto una durata inferiore al mese;


- essere iscritto ad un ordine o albo professionale relativo alla stessa professione per il quale si intende effettuare il tirocinio.


Tutte le operazioni del tirocinante devono essere eseguite attraverso le credenziali fornite dal sistema. 

(Clicca quì per maggiori informazioni)

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

(Clicca quì per maggiori informazioni)

 

VI INTERESSANO ALTRE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE?

(Clicca quì per maggiori informazioni)

 

alt

 

PER RICEVERE UNA RISPOSTA SULLA PRE.FATTIBILITA' DELLA RICHIESTA COMPILATE ED INVIATE, SENZA NESSUN IMPEGNO, IL MODULO ON LINE

clicca quì per scaricare il modulo compilabile on line

se il collegamento non dovesse funzionare allora copiate ed incollate l'indirizzo sottostante sulla barra degli indirizzi del vostro browser:

http://form.jotform.co/form/51353207277857

CLICCA QUI' PER RICHIEDERE UN APPUNTAMENTO PER UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA

 

 

 

 

 


Pre-Fattibilità Gratuita

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

FINANZIAMENTI FONDI PRIVATI ALLE IMPRESE

FINANZIAMENTI PRIVATI

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

IMPRESE SOCIALI

MISE IMPRESE SOCIALI 250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 250

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

NUOVA SABATINI TER 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

LAVORAS

sardegna lavoras contributi per assunzioni

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

contributi alle cooperative 2018

sardegna contributi cooperative 2018

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

PRESTITO PER SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

NO PROFIT IMPRESE SOCIALI, ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

INVITALIA SMART & START

Finanziamenti a Tasso Zero
fino a 1.500.000
IN ARRIVO

SMART.E.START.250

Chiedi informazioni

 

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

SARDEGNA PSR TUTTI I BANDI APERTI

SARDEGNA SOSTEGNO PSR TUTTI I BANDI APERTI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

SARDEGNA MUTUO PRIMA CASA

SARDEGNA PRIMA CASA

NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

SARDEGNA NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

selfiempliement.Giovani.fino.29.anni

Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Sviluppo Cooperative

sviluppo cooperative in Sardegna

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

RICERCA E SVILUPPO

sardegna ricerca e sviluppo

Cooperative Sociali

Sardegna cooperative sociali di tipo b

CREDITO DI IMPOSTA 45%

credito di imposta sud 45

 

Iscriviti alla Newsletter gratuita

BIOMED

SARDEGNA BIOMED

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

PIANO SULCIS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

SERVIZI PER L'INNOVAZIONE

SARDEGNA.RICERCHE Servizi per lInnovazione nelle MPMI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONII

RICHIEDI INFORMAZIONI

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

CERCA

SUPERAMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOBANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

 

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

BDM Finanziamenti Agevolati con garanzia MCC

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

ALTRE REGIONI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER LE ALTRE REGIONI?

logo italia contributi

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

 

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

CERCA

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI