AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPOSARDEGNA: AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO.
P
ubblicato il nuovo avviso del bando “Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo”, che sostiene iniziative che introducano innovazioni di prodotto e di processo e contribuiscano al rafforzamento competitivo, alla crescita e all’occupazione nelle aree di specializzazione identificate dalla Smart Specialization Strategy della Regione Sardegna.
RISORSE: la dotazione complessiva del bando è di 25milioni di euro.
BENEFICIARI: il bando finanzia le Mpmi singole anche in associazione con un organismo di ricerca.
VALORE DEI PROGETTI: il valore del progetto presentato deve essere compreso tra 100mila e 600mila euro.
CONTRIBUTI: a fondo perduto da 35 fino al 65%.
PROCEDURA: il bando prevede una procedura di tipo valutativo a sportello.
Si privilegiano i progetti che prevedono attività di sviluppo sperimentale finalizzate all’innovazione di prodotto e processo in grado di impattare rapidamente nei rispettivi mercati di riferimento.
DOMANDA :La domanda va presentata per via telematica, fino al 31 dicembre 2020

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI PULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2 CHIEDI DOCUMENTAZIONE UFFICIALE

SARDEGNA RICERCE

Campania Contributi

Richiedi un Appuntamento a Cagliari

Richiedi un appuntamento a Sassari
Richiedi un appuntamento in altre città
Richiedi informazioni

Sei un Professionista? Collabora con noi​

Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo

POR FESR 2014-2020, Azione 1.1.3

FINALITA'

L’intervento, adottato in attuazione delle direttive approvate in via definitiva con la D.G.R. n. 48/30 del 6 settembre 2016, è finalizzato a favorire lo sviluppo e l’innovazione delle Micro, Piccole e Medie Imprese attraverso il sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che introducono innovazione di prodotto e/o di processo contribuendo a rafforzare la competitività del sistema economico regionale, la crescita e l’incremento dell’occupazione delle imprese operanti nelle aree di specializzazione identificate dalla Smart Specialization Strategy della Regione Autonoma della Sardegna (S3).

  • In coerenza con gli indicatori di output identificati per l’Azione 1.1.3 del POR Sardegna Asse I e alla dimensione finanziaria della dotazione del bando, si stimolano le imprese ad identificare attività di sviluppo sperimentale finalizzate all’innovazione di prodotto e processo in grado di essere rapidamente orientate verso i mercati di riferimento.

BENEFICIARI

Micro e Piccole e Medie Imprese (MPMI) singole o anche in associazione con un organismo di ricerca.

  • L’impresa può presentare domanda di accesso singolarmente o in forma congiunta con un unico Organismo di Ricerca, avente una sede operativa in Sardegna, mediante la costituzione di un Associazione Temporanea di Impresa (A.T.I.).

L’impresa proponente può presentare una sola domanda di accesso.

L’Organismo di Ricerca può partecipare a più progetti.

  • L’Organismo di Ricerca non deve svolgere attività economica, cioè un’attività consistente nell’offrire prodotti e servizi su un dato mercato.
  • Qualora l’Organismo di Ricerca svolga, in generale, sia attività economiche che non economiche, al fine di evitare sovvenzioni incrociate a favore dell’attività economica, è ammissibile il finanziamento dell’attività non economica se i due tipi di attività e i relativi costi, finanziamenti ed entrate possono essere nettamente separati.

In alternativa, sono ammissibili a finanziamento le attività dell’Organismo di Ricerca se il soggetto dimostra che l’attività economica assorbe esattamente gli stessi fattori della produzione (quali materiali, attrezzature, manodopera e capitale fisso) delle attività non economiche e la capacita destinata ogni anno a tale attività economiche non supera il 20 % della pertinente capacita annua complessiva dell’università o dell’Organismo di Ricerca.

  • I suddetti requisiti riferiti all’attività economica devono essere posseduti per tutta la durata progettuale.

SETTORI AMMESSI

Le Micro e Piccole e Medie Imprese (MPMI), devono operare nei seguenti settori di attività economica:

  • Sezione C - ATTIVITÀ MANIFATTURIERE
  • Sezione E – FORNITURA DI ACQUA: RETI FOGNARIE, ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI E
    RISANAMENTO
  • Sezione F - COSTRUZIONI
  • Sezione H - TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO
    con esclusione delle divisioni o classi:
         - 49 Trasporto terrestre e trasporto mediante condotte;
         - 50 trasporto marittimo e per vie d’acqua;
         - 51 trasporto aereo;
         - 53.1 Attività postali con obbligo di servizio universale.
  • Sezione I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E RISTORAZIONE
  • Sezione J - SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
  • Sezione M - ATTIVITÀ PROFESSIONALI SCIENTIFICHE E TECNICHE
  • Sezione N - NOLEGGIO, AGENZIE DI VIAGGIO, SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE
  • Sezione S - ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI
    con esclusione della divisione:
         - 94 attività di organizzazioni associative

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili, imputate a una specifica categoria di attività di ricerca e sviluppo e secondo le limitazioni previste, rientrano nelle seguenti categorie:

  • - spese per il personale;
  • - costi relativi a strumentazione e attrezzature;
  • - costi relativi agli immobili e ai terreni;
  • - costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisti;
  • - spese generali supplementari e
  • - altri costi di esercizio direttamente imputabili al progetto

DIMENSIONE DEL PROGETTO

  • Minimo Euro 100.000
  • Massimo Euro 600.000

FORMA DELL'AIUTO

Sovvenzione (aiuto) calcolato sulle spese ammissibili del piano approvato

REGIME DI AIUTO

gli aiuti sono concessi ai sensi del Regolamento (UE) N. 651/2014

CONTRIBUTO

L’agevolazione è concessa sotto forma di sovvenzione e l’ammontare dell’aiuto non può superare le intensità previste in applicazione dell’articolo 25 del Regolamento (UE) n. 651/2014.

L’aiuto è calcolato sui costi ammissibili, nella misura sotto indicata:

TABELLA

Per usufruire della maggiorazione prevista in caso di ATI, il progetto prevede la collaborazione effettiva tra
un'impresa e un organismo di ricerca, nell'ambito della quale tali organismi sostengono almeno il 10% dei costi
ammissibili e hanno il diritto di pubblicare i risultati della propria ricerca

  • Nel caso di A.T.I., l’Organismo di Ricerca non può sostenere più del 30% dei costi ammissibili del progetto proposto.
  • L’aiuto non è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche qualificabili come aiuti di stato e/o concessi a titolo “de minimis”, relativamente agli stessi costi ammissibili (art. 8 Reg. UE 651/14).
  • L’ammontare dell’aiuto è rideterminato al momento dell’erogazione a saldo e non può essere superiore a quanto
    previsto nel provvedimento di concessione provvisoria.

PROCEDURA

Procedura valutativa a sportello, anche con chiamate scaglionate

La procedura prevede due fasi:

  1. dal 3 maggio 2017 si potrà accedere al sistema Sipes, compilare la domanda online e allegare la documentazione prevista dal bando, attivando così la convalida della domanda per la successiva trasmissione;
  2. dalle 12 del 17 maggio si potrà accedere alla pagina dedicata e trasmettere il codice ricevuto via Pec. Da quel momento la domanda sarà considerata correttamente presentata.
PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI PULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2 CHIEDI DOCUMENTAZIONE UFFICIALE

Campania Contributi


TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it



SEI UN PROFESSIONISTA O UN CONSULENTE INTERESSATO ALLA FINANZA AGEVOLATA?
 
 
AFFILIAZIONE IN FRANCHISING

SCOPRI I VANTAGGI DELL'AFFILIAZIONE  CON ITALIA CONTRIBUTI

PULSANTE INFORMAZIONI AFFILIAZIONE


Logo Italia Contributi

(TM) ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO DEPOSITATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione


Pre-Fattibilità Gratuita

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

IMPRESE SOCIALI

MISE IMPRESE SOCIALI 250

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 250

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

NUOVA SABATINI TER 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

LAVORAS

sardegna lavoras contributi per assunzioni

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

contributi alle cooperative 2018

sardegna contributi cooperative 2018

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

PRESTITO PER SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

NO PROFIT IMPRESE SOCIALI, ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

CONTRATTO DI SVILUPPO IMPRESE TURISTICHE

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

INVITALIA SMART & START

Finanziamenti a Tasso Zero
fino a 1.500.000
IN ARRIVO

SMART.E.START.250

Chiedi informazioni

 

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

SARDEGNA PSR TUTTI I BANDI APERTI

SARDEGNA SOSTEGNO PSR TUTTI I BANDI APERTI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

SARDEGNA MUTUO PRIMA CASA

SARDEGNA PRIMA CASA

NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

SARDEGNA NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

selfiempliement.Giovani.fino.29.anni

Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Sviluppo Cooperative

sviluppo cooperative in Sardegna

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

RICERCA E SVILUPPO

sardegna ricerca e sviluppo

Cooperative Sociali

Sardegna cooperative sociali di tipo b

CREDITO DI IMPOSTA 45%

credito di imposta sud 45

 

Iscriviti alla Newsletter gratuita

BIOMED

SARDEGNA BIOMED

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

PIANO SULCIS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

SERVIZI PER L'INNOVAZIONE

SARDEGNA.RICERCHE Servizi per lInnovazione nelle MPMI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONII

RICHIEDI INFORMAZIONI

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

CERCA

SUPERAMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOBANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

 

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

BDM Finanziamenti Agevolati con garanzia MCC

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

ALTRE REGIONI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER LE ALTRE REGIONI?

logo italia contributi

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

 

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

CERCA

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI