Sardegna Contributi

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

BENVENUTO IN SARDEGNA CONTRIBUTI

TUTTI I CONTRIBUTI E LE AGEVOLAZIONI PER LE IMPRESE

 

Sardegna, Startup Battle del Clhub: in palio 15.000 euro. Domande entro il 20 marzo.

E-mail Stampa PDF

 Startup Battle del Clhub: in palio 15.000 euro. 

 Il Clhub lancia la Startup Battle, la gara per startup che si svolgerà l'8 aprile 2016 nel Planetario di Cagliari, in Piazza L'Unione Sarda.

 Le startup ammesse alla competizione si sfideranno davanti a una giuria di esperti nazionali e internazionali.

Il vincitore si aggiudicherà un premio di 15.000 euro (10.000 euro in denaro e 5.000 euro in servizi) che potrà utilizzare per sviluppare la propria idea di business presso il Clhub. 

Tra i servizi sono previsti: - accesso agli spazi dell'incubatore; - mentorship per lo sviluppo del progetto; - costante formazione e partecipazione a eventi; - iniziative di networking. 
Per partecipare è necessario compilare entro il 20 marzo 2016 il modulo online. 
(per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Export, a giugno in Sardegna il forum per gli operatori del settore agroalimentare.Domande entro il 3 marzo.

E-mail Stampa PDF

 Sardegna, Export, si terrà a giugno il forum per gli operatori del settore agroalimentare. Al via le iscrizioni on line.

 Il Forum sarà articolato in due giornate di incontri bilaterali tra aziende e buyer internazionali provenienti da Stati Uniti, Canada, Giappone, Belgio, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Francia, Austria, Svizzera, Polonia e Germania.

 Il Forum per operatori esteri del settore agroalimentare in Sardegna si svolgerà nella prima decade di giugno su iniziativa dell’assessorato dell’Industria in collaborazione con l’Agenzia ICE, Istituto per il Commercio Estero. 

 Le imprese dovranno appartenere ai comparti previsti nel progetto:

 vino, lattiero-caseario, olio, conserve, pasta, acque minerali, prodotti da forno, liquori, lavorazione e conservazione di pesce, crostacei e molluschi, produzione di condimenti e spezie, produzione di birra, industria delle bibite analcoliche.

 Il Piano di Internazionalizzazione, che ha una dotazione finanziaria pari a 16 milioni di euro (12 milioni destinati, attraverso specifici bandi, a finanziamenti e aiuti a favore di piccole e medie imprese) prevede tra l'altro anche un Forum per le imprese del settore ICT, che si svolgerà a ottobre, e un Export Lab con un percorso formativo destinato alle imprese con l’obiettivo di accrescerne le capacità manageriali e la competitività sui mercati esteri. Le aziende ammesse al Forum saranno 80, mentre i buyer internazionali saranno 30. 

La chiusura delle iscrizioni è fissata per il 3 marzo. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna, Piano Sulcis, Incentivi alle imprese. Il bando destinato al Sulcis pronto a fine febbraio

E-mail Stampa PDF

Sardegna, Piano Sulcis, Incentivi alle imprese. Il bando destinato al Sulcis pronto a fine febbraio.

Si tratta delle procedure per mettere in campo 500 milioni destinati alle imprese in Sardegna, la quota europea dei 725 deliberati lo scorso 23 settembre dalla Giunta regionale. 

Presentata dalla Regione l'ipotesi di direttive di attuazione degli incentivi alle imprese per la programmazione 2014-2020. Adesso si punta su procedure rapide, facili, snelle, a sportello.

Si vuole che le imprese abbiano certezze e possano investire con tranquillità, ottenere i giusti finanziamenti e cominciare a rilanciare economia e occupazione. 

Dopo l'approvazione delle direttive in Giunta e un passaggio nella Commissione competente del Consiglio regionale, il primo bando pilota destinato al Sulcis sarà pronto a fine febbraio e, a seguire da marzo, i bandi per le varie tipologie d'impresa, dalle micro alle grandi. Istruttoria e gestione dei fondi sarà affidata a Sfirs. 

La Regione con questo intervento così importante vuole favorire la competitività, l'internazionalizzazione, gli investimenti, la filiera e le reti d'impresa. 

Fra i settori ammessi, come disposto dall'Europa, non ci sono chimica, carbonifero e siderurgico ma abbiamo i settori di strategia intelligente, la cosiddetta S3, quindi agroalimentare, turismo, aerospazio, information tecnology. 

La strategia regionale prevede il passaggio graduale da strumenti tradizionali a strumenti finanziari e forme miste di agevolazione in grado di migliorare la struttura finanziaria delle imprese e attrarre investitori privati e intermediari finanziari. 

È stato istituito un Fondo di competitività e sono standardizzate tipologie di intervento e procedure, con una piattaforma informatica unica per la selezione dei destinatari. 

Si vogliono aiutare tutte le imprese, di tutti i settori e di tutte le dimensioni, imprese che devono puntare all'innovazione e all'internazionalizzazione. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna, modificato il bando per i contributi per gli investimenti nel settore del vino. Scadenza 29 febbraio.

E-mail Stampa PDF

vino Sardegna, modificato il bando per i contributi per gli investimenti nel settore del vino. 

 In particolare l'anticipazione del contributo al 50% del contributo. 

 Ricordiamo che la misura prevede il finanziamento di investimenti materiali e/o immateriali in impianti di trasformazione, in infrastrutture vinicole e nella commercializzazione del vino. 

L’obiettivo della misura è quello di favorire il miglioramento del rendimento globale dell’impresa, il suo adeguamento alla domanda del mercato, il raggiungimento di una maggiore competitività, anche al fine di favorire i risparmi energetici, l’efficienza energetica globale, nonché i trattamenti sostenibili. 

E’ stabilito un massimale di finanziamento per progetto di investimento, pari a 400.000 euro per i progetti annuali e a 700.000 euro per i progetti biennali.Per la realizzazione degli interventi finanziabili, l’intensità degli aiuti è fissata nella percentuale del 40% della spesa riconosciuta ammissibile. 

Possono presentare domanda di aiuto i produttori di vino che operano sul territorio regionale. Gli investimenti dovranno essere realizzati esclusivamente in Sardegna. Domande entro il 29 febbraio 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna, Adesioni per la fiera Mitt di Mosca entro il 8 febbraio

E-mail Stampa PDF

 Sardegna. Adesioni per la fiera Mitt di Mosca. 

 Prosegue il calendario delle fiere turistiche internazionali dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera Mitt che si svolgerà a Mosca dal 23 al 26 marzo 2016. 

Potranno partecipare presso lo stand della Regione, in qualità di co -espositori, un massimo di 20 aziende con le seguenti tipologie: strutture ricettive alberghiere classificate 3,4,e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze, catene alberghiere, consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati, consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati, aziende ricettive all’aria aperta, agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio, società e servizi turistici, gestori di CAV, gestioni Alberghiere, attività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente, società di gestione aeroportuali, compagnie aeree e di navigazione. 

La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale alla manifestazione. 

Scadenza adesioni: 8 febbraio 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Italia-Francia "Marittimo": bando prorogato al 26 febbraio

E-mail Stampa PDF

 Programma Italia Francia Marittimo 2014-2020. Scadenza posticipata al 26/02/2016. Pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Toscana, Autorità di Gestione del Programma di cooperazione Italia-Francia "Marittimo" 2014-2020, la comunicazione di rinvio per la presentazione di candidature di progetti semplici e strategici integrati tematici e territoriali.  Il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2014-2020 interessa cinque regioni di due Stati membri (Italia e Francia): Sardegna, Liguria, Toscana, Corsica e Provence-Alpes-Cote d’Azur1.  

  I° Avviso  per la presentazione di candidature  di progetti  semplici e strategici integrati tematici e territoriali per gli Assi prioritari 1-2-3 (Decreti della Regione Toscana n. 5451 del 12/11/2015 e successivo n. 118 del 22/01/2016). Il termine per la presentazione delle candidature è posticipato al 26 febbraio 2016.

Questi i temi dell’avviso: la competitività delle imprese, la promozione e la salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale e il sistema dei trasporti. Le risorse disponibili sono pari 73 milioni di euro, di cui 62 milioni di euro del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e 11 milioni di euro circa di contropartite nazionali italiana e francese. 

Finalità principali sono la promozione della competitività delle imprese, la protezione e valorizzazione delle risorse naturali e culturali e il miglioramento della connessione dei territori e della sostenibilità delle attività portuali.

Le tipologie di operazione che potranno essere oggetto di selezione da parte del Programma sono costituite da progetti semplici o progetti strategici integrati tematici e progetti strategici integrati territoriali. 
Beneficiari sono organismi pubblici e PMI organismi privati purché dotati di personalità giuridica. 
Scadenza posticipata al 26/02/2016(per maggiori informazioni)
Leggi tutto...
 

Sardegna, adesioni per la fiera ITB di Berlino

E-mail Stampa PDF

 Sardegna, adesioni per la fiera ITB di Berlino. Prosegue il calendario delle fiere turistiche internazionali dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera ITB di Berlino che si svolgerà a Berlino dal 9 al 13 marzo 2016. 

 Potranno partecipare presso lo stand della Regione, in qualità di co -espositori, un massimo di 22 aziende con le seguenti tipologie: 

 strutture ricettive alberghiere classificate 3,4,e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze, catene alberghiere, consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati, consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati, aziende ricettive all’aria aperta, agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio, società e servizi turistici, gestori di CAV, gestioni Alberghiere, attività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente, società di gestione aeroportuali, compagnie aeree e di navigazione. 
La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale alla manifestazione.

Domande di adesione entro il 9 febbraio. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: Promozione della lettura e festival, domande entro il 1° marzo

E-mail Stampa PDF

images/stories/sardegna.regione Sardegna, bando per la promozione della lettura e festival, domande entro il 1° marzo. La Regione stanzia fondi per progetti di promozione della lettura e festival letterari d'interesse regionale, nazionale e internazionale.

 I contributi non potranno superare il 70% del costo del progetto e l'importo massimo di 50 mila euro.  I contributi saranno assegnati sulla base di una graduatoria di merito in misura proporzionale al punteggio ottenuto da ciascun progetto in fase di valutazione 

 Beneficiari dei contributi sono le associazioni, comitati, fondazioni, società cooperative, con o senza personalità giuridica, i cui statuti o atti costitutivi prevedano attività di promozione della cultura e/o della lettura stabili e senza scopo di lucro, nonchè gli enti locali singoli o associati, enti ed organismi pubblici che operino nel campo culturale.

Requisiti: sede operativa stabile in Sardegna, adeguata capacità tecnico-organizzativa documentabile anche sulla base delle attività realizzate, aver presentato regolare rendicontazione delle attività svolte se beneficiari di analogo contributo regionale nelle annualità precedenti, aver utilizzato regolarmente i contributi erogati nel biennio. Domande entro il 1 marzo. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

SARDEGNA, adesioni entro il 25 gennaio per la partecipazione alla fiera Salon De Vacances/Brussels Holiday Fair di Bruxelles

E-mail Stampa PDF

 Sardegna, adesioni per la partecipazione alla fiera Salon De Vacances/Brussels Holiday Fair di Bruxelles.

 Prosegue il calendario delle fiere turistiche internazionali dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera Salon De Vacances/Brussels Holiday Fair che si svolgerà a Bruxelles dal 4 all’8 febbraio 2016. 

Potranno partecipare presso lo stand della Regione, in qualità di co -espositori, un massimo di 20 aziende con le seguenti tipologie: - strutture ricettive alberghiere classificate 3,4,e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze; - catene alberghiere; - consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati; - consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati; 
- aziende ricettive all’aria aperta; - agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio; - società e servizi turistici; - gestori di CAV; - gestioni Alberghiere; - attività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente; - società di gestione aeroportuali; - compagnie aeree e di navigazione. 
La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale alla manifestazione. 
Domande entro 25 gennaio. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Pubblicato l’avviso rivolto a imprese e giovani per il rilancio dei mestieri tradizionali e del made in Italy. Scadenza domande 8 marzo.

E-mail Stampa PDF
 Al via Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione.
 Pubblicato l’avviso rivolto a imprese e giovani per il rilancio dei mestieri tradizionali e del made in Italy.
 Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione è partito il 15 gennaio del 2016 con la pubblicazione dell'avviso per l’attivazione di circa un centinaio di Botteghe che ospiteranno 934 tirocini di sei mesi su tutto il territorio nazionale
 Si tratta di un'iniziativa – che rientra nel programma Spa– sperimentazioni di politiche attive (Botteghe) di Italia Lavoro – che ha un duplice obiettivo:
 promuovere l’occupazione giovanile (sono coinvolti giovani tra i 18 e i 35 anni non compiuti) e favorire allo stesso tempo il rilancio dei mestieri tradizionali tra le nuove generazioni.
 In una prima fase l'avviso è rivolto alle imprese, che hanno tempo fino al prossimo 8 marzo 2016 per proporre progetti di Bottega attraverso i quali trasmettere ai giovani competenze specialistiche, stimolando il ricambio generazionale, la nascita di nuova imprenditoria e i processi di innovazione e di internazionalizzazione delle imprese. Tali progetti possono essere presentati da raggruppamenti formati da un soggetto promotore e da una o più aziende che ospiteranno i tirocinanti.  Una volta costituite le Botteghe, si apriranno le candidature per giovani disoccupati e inoccupati under 35 aventi i requisiti previsti dall’avviso. I tirocinanti riceveranno una borsa mensile di 500 euro lordi erogata da Italia Lavoro, ma soprattutto avranno l’opportunità di specializzarsi nei principali comparti del made in Italy. 
Attraverso una reale esperienza sul campo, i giovani avranno l’opportunità di acquisire una professionalità spendibile nel mercato del lavoro, anche attraverso l’avvio di un’attività autonoma.
E’ prevista l’attivazione di Botteghe non soltanto in una logica di settore (aziende che operano allo stesso stadio di un ciclo produttivo), ma anche di filiera (aziende integrate in senso verticale ai fini della realizzazione di un prodotto o di un servizio).
Ci sarà spazio pure per l’innovazione. Possono infatti partecipare le imprese dell’artigianato digitale, che impiegano tecnologie avanzate per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo sviluppo di processi produttivi non convenzionali. 
Data Chiusura: 8/3/2016. (per maggiori informazioni)
Leggi tutto...
 

Sardegna: Adesioni per la partecipazione alla fiera FESPO/Golfmesse di Zurigo

E-mail Stampa PDF

 Sardegna: adesioni per la partecipazione alla fiera FESPO/Golfmesse di Zurigo. 

Prosegue il calendario delle fiere turistiche internazionali dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera FESPO/Golfmesse che si svolgerà a Zurigo dal 28 al 31 gennaio 2016. 

Potranno partecipare presso lo stand della Regione, in qualità di co -espositori, un massimo di 20 aziende con le seguenti tipologie: - strutture ricettive alberghiere classificate 3,4,e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze; - catene alberghiere; - consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati; - consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati; - aziende ricettive all’aria aperta; - agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio; - società e servizi turistici; - gestori di CAV; - gestioni Alberghiere; - attività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente; - società di gestione aeroportuali; 
- compagnie aeree e di navigazione. 
La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale alla manifestazione. 
Domande entro le ore 9.00 del 18 gennaio 2016.  
(per maggiori informazioni)
Leggi tutto...
 

Sardegna:adesioni per la partecipazione alla fiera F.RE.E di Monaco entro il 18 gennaio

E-mail Stampa PDF

 Sardegna: adesioni per la partecipazione alla fiera F.RE.E di Monaco.

 Prosegue il calendario delle fiere turistiche internazionali dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera F.RE.E che si svolgerà a Monaco di Baviera dal 10 al 14 febbraio 2016. 

 Potranno partecipare presso lo stand della Regione, in qualità di co -espositori, un massimo di 20 aziende con le seguenti tipologie: - strutture ricettive alberghiere classificate 3,4,e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze; 
- catene alberghiere; - consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati; - consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati; - aziende ricettive all’aria aperta; - agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio; - società e servizi turistici; - gestori di CAV; - gestioni alberghiere; - attività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente; - società di gestione aeroportuali; - compagnie aeree e di navigazione. 
La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale. 
Le schede di adesione dovranno essere inviate entro le ore 12 del 18 gennaio 2016. 
(per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

SARDEGNA, "Flexicurity", approvazione avviso per la realizzazione di percorsi formativi

E-mail Stampa PDF

Sardegna, Flexicurity, approvazione avviso per la realizzazione di percorsi formativi. Si tratta del Bando per la realizzazione di percorsi formativi mirati al reinserimento occupazionale dei disoccupati e al rafforzamento dell’occupabilità dei lavoratori.

L’Avviso intende integrare il quadro di politiche attive inserendovi il fondamentale pilastro della formazione volta alla riqualificazione professionale e all’incremento della occupabilità dei destinatari delle stesse.

Nello specifico, si mira a sperimentare una modalità integrata di offerta formativa che consenta di fornire risposte efficaci, tempestive e mirate ai destinatari, in ragione delle diverse esigenze formative derivanti dallo status occupazionale posseduto, garantendo al contempo che tali offerte siano adeguate ai reali fabbisogni delle imprese e, più in generale, del territorio regionale.

Programmata la realizzazione di interventi formativi specifici, individuati sulla base delle informazioni disponibili sui fabbisogni professionali del tessuto produttivo. In particolare i servizi a sostegno del (re)inserimento dei destinatari nel mercato del lavoro sono stati realizzati attraverso due principali tipologie di interventi formativi: 

- Linea 1, le proposte progettuali potranno essere presentate a partire dal 15/02/2016 fino ad esaurimento delle risorse di cui all’Art. 4;

- Linea 2, le proposte progettuali potranno essere presentate a partire dal 01/03/2016 ed entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 15.03.2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

INVITALIA, "NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO", agevolazioni per imprese giovanili e femminili,, dal 13 gennaio le domande.

E-mail Stampa PDF

 

 Invitalia, "Nuove Imprese a Tasso Zero". Dal Mise 50 milioni per giovani e donne. Partone le domande per tutte le regioni italiane a partire dal prossimo 13 gennaio.

 Conto alla rovescia per le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione. A partire dal prossimo 13 gennaio 2016 infatti, sarà possibile compilare -esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa messa a disposizione nel sito internet di Invitalia. Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 50 milioni di euro.

 Beneficiari. La nuova misura prevede che possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione in possesso del requisito della prevalente partecipazione da parte di giovani tra i 18 e i 35 anni o di donne, costituite in forma societaria da non più di dodici mesi dalla data di presentazione della domanda.

 E’ prevista la possibilità di presentazione della domanda di agevolazione anche da parte di persone fisiche non ancora costituite in forma societaria, fermo restando l’onere per le stesse di costituzione entro quarantacinque giorni dalla data di comunicazione del positivo esito delle verifiche.

Iniziative ammissibili. Sono ammesse alle agevolazioni le iniziative attivabili su tutto il territorio nazionale e promosse nei principali settori dell’economia quali: produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi alle imprese e alle persone, commercio di beni e servizi, turismo.

Sono stati individuati, inoltre, settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile e femminile, riguardanti: le attività turistico-culturali, intese come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza, l’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

Le agevolazioni sono concesse, in regime de minimis, nella forma del finanziamento agevolato a tasso zero, della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75 per cento delle spese. I programmi d’investimento devono prevedere spese non superiori a 1,5 milioni di euro. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

INAIL, Bando Isi 2015, dall’Inail contributi a fondo perduto del 65%, fino a 130.000 euro, alle imprese che investono in sicurezza. Domande dal 1 marzo 2016.

E-mail Stampa PDF
INAIL BANDO.ISI.2015

Bando Isi 2015: dall’Inail oltre 276 milioni di euro alle imprese che investono in sicurezza. 

Novità rilevante del bando Isi 2015 è rappresentata dall’introduzione di uno specifico asse di finanziamento dedicato ai progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.bando Isi 2015 l’Inail rinnova ancora una volta il proprio impegno per il welfare del Paese, mettendo a disposizione delle imprese 276.269.986 euro di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il contributo viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (quali, per esempio, quelli gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea).

I soggetti destinatari dei contributi sono tutte le imprese, anche individuali, ubicate sul territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura.

Copertura dei costi fino al 65%, il contributo massimo è di 130mila euro. 

Nel dettaglio, i 276.269.986 euro di finanziamenti del bando a sportello possono riguardare progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale e  progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Il bando Isi 2015 mette a disposizione delle imprese un contributo in conto capitale pari al 65% dei costi sostenuti per la realizzazione dell’intervento ed è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro (il limite minimo di contributo non si applica alle imprese fino a 50 lavoratori che presentino progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale).

Gli incentivi Isi sono ripartiti su singoli avvisi regionali vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Domande dal 1° marzo al 5 maggio 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: Bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e delle strategie locali di tipo partecipativo, scadenza 31 marzo 3016

E-mail Stampa PDF

 Sardegna pubblicato dall’Assessorato dell’Agricoltura e riforma agro-pastorale il bando per la selezione dei GAL e delle strategie di sviluppo locale di tipo partecipativo.

 L’obiettivo generale dell’operazione è la realizzazione di strategie locali atte a migliorare l’implementazione delle politiche a favore delle aree rurali.

 in particolare, di quelle che si stanno spopolando; promuovere una maggiore qualità della progettazione locale; promuovere la partecipazione delle comunità locali ai processi di sviluppo, contribuendo a rafforzare il dialogo tra società civile e istituzioni locali; promuovere il coordinamento tra politiche, strumenti di governance e procedure per accedere ai finanziamenti comunitari. 

Possono partecipare i Gruppi di azione locale già costituiti e i partenariati che intendano costituirsi in GAL

L'intervento sostiene, in particolare, le attività strettamente correlate alla costituzione dei partenariati ed alla definizione della strategia di sviluppo locale, anche in funzione delle possibili azioni per il miglioramento delle capacità degli attori locali pubblici e non pubblici nello svolgimento del loro ruolo nel leader, con attenzione allo sviluppo delle capacità, alla formazione, all’animazione ed alla messa in rete.  

La spesa ammissibile è finanziabile entro il limite massimo di 50.000 euro per ciascun soggetto richiedente.

Il livello di aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile. Per l’accesso alla prima fase, le domande dovranno essere inviate sul sistema di gestione dell’OP AGEA, entro il 31 marzo 2016.  (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: agricoltura, pubblicato il Bando per i contributi per gli investimenti nel settore del vino. Scadenza 29 febbraio.

E-mail Stampa PDF

vino Sardegna: domande di aiuto per gli investimenti nel settore del vino. Pubblicato dall’Assessorato dell’Agricoltura e riforma agro-pastorale il bando di attuazione della misura "Investimenti" nel settore del vino.

 La misura prevede il finanziamento di investimenti materiali e/o immateriali in impianti di trasformazione, in infrastrutture vinicole e nella commercializzazione del vino. 

L’obiettivo della misura è quello di favorire il miglioramento del rendimento globale dell’impresa, il suo adeguamento alla domanda del mercato, il raggiungimento di una maggiore competitività, anche al fine di favorire i risparmi energetici, l’efficienza energetica globale, nonché i trattamenti sostenibili. 

E’ stabilito un massimale di finanziamento per progetto di investimento, pari a 400.000 euro per i progetti annuali e a 700.000 euro per i progetti biennali.Per la realizzazione degli interventi finanziabili, l’intensità degli aiuti è fissata nella percentuale del 40% della spesa riconosciuta ammissibile. 

Possono presentare domanda di aiuto i produttori di vino che operano sul territorio regionale. Gli investimenti dovranno essere realizzati esclusivamente in Sardegna. Domande entro il 29 febbraio 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna, Voucher Startup - Incentivi per la competitività delle Startup innovative. Domande entro il 31 marzo 2016

E-mail Stampa PDF

Sardegna,Voucher Startup: incentivi per la competitività delle Startup innovative. Beneficiari sono le startup innovative, oppure le startup costituite da non più di 24 mesi che, pur non rientrando nella definizione di "startup innovative" si propongono con un piano di sviluppo caratterizzato da significativi elementi di innovatività. Le imprese devono avere sede legale e operativa in Sardegna. 

Il bando eroga voucher (contributo a fondo perduto) fino a 100.000 euro. Sono previsti contributi a fondo perduto in misura variabile fino al 80% delle spese. Obiettivo sostenere e rafforzare la competitività delle start up, incentivando processi di innovazione di prodotto, servizio o processo. Domande entro il 31 marzo 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: Contributi alle cooperative sociali, domande dal 2 gennaio

E-mail Stampa PDF

La Regione Sardegna tramite l’Assessorato regionale del Lavoro informa che, a partire dal 2 gennaio 2016, potranno essere presentate le domande di contributo in conto occupazione alle cooperative sociali iscritte nella sezione B dell'albo regionale delle cooperative sociali ed ai loro consorzi. 

La Regione concede contributi in conto occupazione alle cooperative sociali iscritte nella sezione B dell'albo regionale delle cooperative sociali ed ai loro consorzi. 

Il contributo è concesso per ciascun socio lavoratore assunto a tempo indeterminato o a tempo determinato nella misura massima del 50 per cento della retribuzione prevista dal contratto collettivo nazionale di categoria. Tale misura è elevata fino all'80 per cento per ciascun socio appartenente alle categorie delle persone svantaggiate. 
Il contributo è erogato, compatibilmente con la disponibilità di bilancio, per un periodo non superiore a 24 mesi, con cadenza annuale posticipata, e non è cumulabile con analoghi contributi previsti dalle leggi nazionali e regionali. La procedura "a sportello" terrà conto dell’ordine di invio delle domande. Il contributo verrà erogato fino ad esaurimento delle risorse disponibili.  Domande dal 2 gennaio. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: Adesioni per la fiera CMT di Stoccarda dal 16 al 24 gennaio 2016. Domande entro 8 gennaio.

E-mail Stampa PDF

 Regione Autonoma della Sardegna: prosegue il calendario delle fiere turistiche dell’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio con la fiera internazionale CMT che si svolgerà a Stoccarda dal 16 al 24 gennaio 2016. 

 Potranno partecipare, in qualità di co-espositori, presso lo stand della Regione, un massimo di 24 aziende con le seguenti tipologie: 

strutture ricettive alberghiere classificate 3,4 e 5 stelle, aventi un minimo di 20 stanze; catene alberghiere; consorzi regolarmente costituiti e associazioni turistiche anche non riconosciute a condizione che abbiano un proprio codice fiscale, aventi almeno 10 associati; consorzi e associazioni di B&B regolarmente costituiti, aventi almeno 10 associati; aziende ricettive all’aria aperta; agenzie di viaggio incoming e tour operator regolarmente iscritti al registro regionale delle agenzie di viaggio; società e servizi turistici; gestori di Cavattività di noleggio di autobus con conducente regolarmente iscritte nel Registro regionale delle imprese esercenti il noleggio di autobus con conducente; società di gestione aeroportuali; compagnie aeree e di navigazione. 

La quota di partecipazione alla fiera è pari a 100 euro per azienda e saranno a carico degli interessati anche le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale. 

Le schede di adesione dovranno essere inviate entro le ore 9 dell’8 gennaio 2016. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna: Partecipazione alla BIT/BUY Italy, Milano 11-13 febbraio 2016. Adesioni entro il 28 dicembre 2015

E-mail Stampa PDF

 Regione Sardegna: partecipazione alla BIT/BUY Italy, Milano 11-13 febbraio 2016. 

 L'Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna ha aperto i termini per richiedere di partecipare alla BIT/BUY Italy 2015 che prevede lo svolgimento, in un unico workshop e all'interno dello stand Sardegna, del Buy Italy e del Buy Club. 

La fiera si svolgerà a Milano dall’11 al 13 febbraio 2016. Tre le macro aree espositive dell’edizione 2016: - Leisure World dove la domanda e l’offerta turistica internazionale si incontrano; - Mice World, riservato al mondo degli organizzatori di congressi, eventi, meeting, incentive; - Luxury World, area espositiva esclusiva, raffinata e ricercata che accoglie gli operatori italiani e stranieri del segmento del turismo di lusso. 

La Regione parteciperà con proprio spazio espositivo nell’area Leisure World. Gli operatori che fossero interessati alle altre due aree dovranno contattare direttamente la Fiera di Milano.  Lo stand della Regione potrà ospitare fino ad un massimo di 60 imprese operanti nel settore turistico. La quota di partecipazione alla manifestazione è di 200 euro per singola azienda cui dovranno essere aggiunte le spese di viaggio, vitto e alloggio del personale. Domande entro il 28 dicembre. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Sardegna, Turismo, Adesioni alla fiere di Utrecht e Duesseldorf

E-mail Stampa PDF
 Regione Autonoma della Sardegna: adesioni alla fiere di Utrecht e Duesseldorf. 
 L’Assessorato del Turismo, artigianato e commercio apre il calendario delle fiere turistiche internazionali con le fiere “Vakantiebeurs” di Utrecht che si terrà dal 13 al 17 gennaio a e “Boot” di Duesseldorf che si terrà dal 23 al 31 gennaio 2016 .
 Gli operatori interessati a partecipare potranno inviare le adesioni fino alle ore 9 del 29 dicembre 2015 all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Potranno partecipare, in qualità di co-espositori, presso lo stand della Regione, un massimo di 20 aziende con le seguenti tipologie: 
(per maggiori informazioni)
Leggi tutto...
 

Sardegna: entro il 5 gennaio la richiesta alla Regione Sardegna per i Contributi alle reti di impresa operanti nel settore turistico

E-mail Stampa PDF

 Sardegna: contributi alle reti di impresa operanti nel settore turistico. L’Assessorato del turismo della Regione Sardegna ha approvato le modalità di gestione delle procedure di competenza regionale del bando ministeriale per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore turistico. Le modalità riguardano l'acquisizione della documentazione relativa alla verifica di compatibilità del progetto con le linee di politica turistica adottate dalla Regione Sardegna. 

 Si tratta di contributi a favore delle reti di imprese nel settore turistico. I finanziamenti sono destinati ai raggruppamenti di micro e piccole imprese in forma di reti di imprese, associazione temporanea di impresa, consorzio e società consortile che presentino proposte progettuali di riorganizzazione e di qualificazione e che accrescano la capacità innovativa e la competitività delle imprese. E' previsto un contributo a fondo perduto fino a 200.000 euro per ogni progetto di rete.

Le aggregazioni di impresa interessate dovranno trasmettere alla Regione Sardegna la nota di richiesta di verifica di compatibilità e la scheda del progetto entro le ore 13 del 5 gennaio 2016.  (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Legge di stabilità: Credito d'imposta per gli investimenti al sud esteso anche alle imprese agricole

E-mail Stampa PDF

 Il Credito d'imposta per gli investimenti al sud viene esteso anche alle imprese agricole. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato approvato alla Camera dei deputati l'emendamento presentato dal Governo che prevede misure a sostegno dello sviluppo del Mezzogiorno, comprese nuove azioni per l'agricoltura.

 Il subemendamento, in particolare, estende il credito d'imposta anche al settore agricolo per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature. 

Con gli emendamenti alla legge di stabilità nelle aree del Mezzogiorno si estende il credito d'imposta per investimenti produttivi anche all'agricoltura e alla pesca, rafforzando così ancora di più gli interventi per il settore. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 

Smart & Start Italia: proseguono ancora con successo le agevolazioni smart & start italia per le Start Up Innovative: a dicembre ancora oltre 100 milioni di fondi disponibili per le imprese, domande a sportello.

E-mail Stampa PDF

Smart & Start Italia è una misura a sportello, le richieste verranno esaminate in base all’ordine di arrivo e non ci sono graduatorie. La dotazione finanziaria è di circa 200 milioni di euro, gli incentivi verranno erogati fino a esaurimento dei fondi.

Presentiamo sotto la tabella con le domande presentate a dicembre 2015. Oltre 100 milioni di euro ancora disponibili per nuove domande.

Smart & Start Italia sostiene la nascita e la crescita delle start-up innovative in tutta Italia, che siano ad alto contenuto tecnologico per stimolare una  nuova cultura imprenditoriale legata all’ economia digitale, per valorizzare i risultati della ricerca scientifica e tecnologica e per incoraggiare il rientro dei «cervelli» dall’estero.

Nel 2014, con la prima edizione dedicata alle sole regioni del Mezzogiorno, Smart&Start ha finanziato 442 imprese, per un totale di 75,4 milioni di agevolazioni concesse. Smart&Start Italia  è un incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico che con il DM 24 settembre 2014, ha rinnovato le agevolazioni per le start-up innovative estendendole all’intero territorio nazionale. La procedura  per  l’accesso alle agevolazioni  è completamente informatizzata.

L'agevolazione consiste in un mutuo a tasso zero fino all’80% delle spese ammissibili (max € 1.200.000), nel caso in cui la start-up abbia una compagine costituita da giovani e/o donne o abbia tra i soci un dottore di ricerca che rientra dall’estero, oppure fino al 70% delle spese ammissibili (max € 1.050.000) negli altri casi. Inoltre è prevista una  quota a fondo perduto del 20% del finanziamento ma solo per le start-up localizzate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia e nel territorio del Cratere Sismico Aquilano che restituiscono pertanto  solo l’80% del mutuo agevolato ricevuto.

Smart & Start Italia è una misura a sportello aperta alle imprese con sede in tutta Italia. Le domande sono valutate in base all’ordine di arrivo, non ci sono graduatorie. La dotazione finanziaria è di circa 200 milioni di euro, le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento dei fondi. Oltre 100 milioni di euro a dicembre 2015 ancora disponibili per nuove domande. (per maggiori informazioni)

Leggi tutto...
 



 

 

Controlla i tuoi requisiti di accesso ai contributi

Controlla se hai i requisiti per accedere alle agevolazioni

 

FONDI EUROPEI

CONTROLLA SE PUOI ACCEDERE

 

CONTATTACI

 

AGRICOLTURA AGEVOLAZIONI SARDEGNA

 

VEDI REQUISITI DI ACCESSO

 

AGEVOLAZIONI FINO A 2 MILIONI

CHIEDI INFORMAZIONI

 

 

 

 

 

TI INTERESSANO I CONTRIBUTI DI UN'ALTRA REGIONE?

clicca qui'

ITALIA CONTRIBUTI

 

CERCA NEL PORTALE



 

FINANZIAMENTI

ALLE IMPRESE DEL SUD

Con Garanzia Gratuita

MCC o ISMEA

per:

INVESTIMENTO

AMPLIAMENTO

LIQUIDITA'

SONO AMMISSIBILI TUTTI I SETTORI PRODUTTIVI

CLICCA PER INFORMAZIONI

VERIFICA PRE-FATTIBILITA'

 

 

 HAI UN PROGETTO IMPRENDITORIALE?

CERCHI UN FINANZIAMENTO?

ALLORA

TI SERVE UN

BUSINESS PLAN

CONTATTACI

info@sardegnacontributi.it

 

FINANZIAMENTI MEDIO CREDITO CENTRALE

Corporate

images/stories/AGEVOLAZIONI/corporate.gif

Finanziamenti agevolati

minimo 1.000.000

CHIEDI INFORMAZIONI

 

REGISTRATI ORA

Se non sei ancora Regitrato per accedere alle aree riservate e essere sempre informato delle novità registrati ora gratuitamente.



CLICCA PER PRENOTARE UN APPUNTAMENTO


ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER GRATUITE ESCLUSIVE PER LE TUTTE LE ALTRE REGIONI

CLICCA PER PRENOTARE UN APPUNTAMENTO

eskisehir emlak bioderma gunes kremi eskisehir rent a car flashabertr eskisehir emlak devletsiteleri anilar Eskisehir is İlanlari